l reparto di Neurochirurgia Pediatrica del Policlinico Gemelli è un centro di riferimento per queste ed altre malattie rare. In particolare il reparto ha la maggiore casistica italiana di interventi per la cura della Moya-Moya, una malattia la cui causa è ancora sconosciuta, caratterizzata dalla progressiva occlusione dei maggiori vasi arteriosi cerebrali. E' anche grande l'esperienza della struttura nel trattamento delle alterazioni funzionali o delle lesioni suscettibili di terapia neurochirurgica (epilessia, tumori) associate alle neurofacomatosi, anomalie dello sviluppo del sistema nervoso, le cui alterazioni molecolari facilitano l'insorgenza di tumori cerebrali e spinali.

Di natura benigna e frequentemente congenite, si rendono spesso evidenti durante la seconda infanzia o in adolescenza. Nel reparto di Neurochirurgia Infantile è in uso un protocollo di approfondimento preoperatorio che contempla, oltre ai normali accertamenti clinici e radiologici, l'utilizzo della SPECT e della misurazione della pressione intracranica che forniscono informazioni sul funzionamento del tessuto cerebrale circostante la cisti e sull'effetto compressivo della stessa. Tale protocollo permette di selezionare i bambini candidati al trattamento e di scegliere l'opzione chirurgica più adeguata (mini-craniotomia e marsupializzazione a cielo aperto, endoscopia, derivazione).

Testimonianze

Sostienici

Social Network